Report Convegno noi…per le Donne

Un pubblico,numeroso e attento ed entusiasta  ha riempito oggi la sala Falk dell’Ambrosianeum di Milano per discutere del tema

Galleria Foto :

scarica le slide del convegno:

Noi… per le donne 20 novembre 2016

Le Discipline Bio Naturali: un patrimonio per migliorare le relazioni umane

Video di Presentazione Comitato Tecnico Scientifico Discipline Bio Naturali  del Regione Lombardia:

Noi……. Per le Donne

La Violenza sulle donne:
ruolo, responsabilità e azioni della Società Civile

 

Un evento di grande successo che segna lo start up di una serie di iniziative sul territorio che vedrà attivi tutti i partecipanti e gli organizzatori  della manifestazione che si sono impegnati a costruire una rete operativa dedicata alla prevenzione della violenza.

 

L’obiettivo:  fermare la violenza, sensibilizzando la società civile anche attraverso gli strumenti offerti dallo sport consapevole e dalle Discipline Bio-Naturali.

 

Dopo i saluti itrodutttivi dell’Avv.to Carmelo Ferraro il fenomeno è stato inquadrato dalla Prof.ssa Manuela Samek Ludovici ( Universita’ Cattolica del Sacro Cuore)  “dimensione e conseguenze della violenza sulle donne” e dalla dott.ssa Alessandra Kustermann  (responsabile svsed Ospedale Maggiore Policlinico) “il fenomeno della violenza: come è possibile fermarlo”

Hanno portato il loro contributo trattando delle loro specifiche esperienze:

dott.ssa Marisela Morales (console del messico)

dott.ssa Rossana Giove ( Psichiatra)

dott.ssa Stefania Bartoccetti (fondatrice  Telefono Donna)

dott.ssa  Alessandra Simone (primo dirigente Polizia di Stato)

avv.to Silvia Belloni (Ordine degli avv.ti  del Foro di Milano)

dott. Fabio Roia (presidente di sezione penale – Tribunale di Milano)

dott.ssa Federica Zanella (Presidente CoReCom Lombardia)

dott.ssa Carolina Pellegrini (Consigliera di parita’, Regione Lombardia)

Jose Squillo e Giusy Versace con un intervento appassionato hanno presentato la loro esperienza e le attività in corso con la loro associazione sintetizzata in un video (Wall of dolls)  che,tra l’altro stà raccogliendo moltissimi consensi anche a mostre e  festival.

Nella sua  relazione  “gli strumenti per cambiare”  Franco Sammaciccia  ha  posto in evidenza che :

Le D.B.N. traggono le loro origini dalle Leggi della Natura e si basano sulle tecniche olistiche sviluppate dall’Uomo nel corso di tutta la sua Esistenza.

Questo tipo di approccio consente la diffusione di valori culturali improntati al rispetto alla collaborazione/integrazione  tra Persone e tra Persone e Ambiente.

Gli Operatori in D.B.N. che operano  sul nostro  Territorio costituiscono una rete  di “sensori”  che hanno la capacità di individuare di percepire ,per primi, i fenomeni di violenza sulle donne  sin dal loro apparire e segnalare la necessità di un intervento.

Essi hanno la disponibilità di tecniche non invasive derivate sia dalle Culture Orientali che da quelle Occidentali, sperimentate in anni di pratica,  che consentono di avviare interventi efficaci di sostegno e recupero della vitalità nelle  vittime di violenza sia essa fisica che psichica o morale.

“……Il CTS con alcune  sue Associazioni ed Enti  e con alcuni dei  suoi Operatori in DBN  e’   impegnato   nel  sostegno diretto alle vittime di violenza. Stiamo attivando ora una rete tra professionisti in grado da monitorare il fenomeno sul territorio e programmiamo per il 2017 una serie di eventi pubblici per divulgare il valore delle Discipline Bio Naturali nei processi di inclusione sociale oltreche’ nei processi di crescita ed evoluzione personale.

Con le Associazioni sportive dilettantistiche rappresentate nel CTS abbiamo in programma manifestazioni pubbliche per evidenziare i valori di quello che amiamo chiamare Sport Consapevole

evidenziando la necessita, sopratutto per i più giovani,di avere il diritto di praticare qualsiasi forma di sport senza avere l’obbligo di vincere o superare record a tutti i costi. Con le Scuole vorremmo avviare un percorso informativo/formativo per indicare le possibilità offerte sia dallo sport che dalle Discipline Bio Naturali, ma riteniamo utile anche avviare un percorso condiviso per eliminare dall’uso quotidiano tutta quella terminologia ed il frasario che favoriscono, il fenomeno della violenza di genere ……”

L’O.N.G. Nuovi Spazi al Servire,attiva da trentanni  nel sostegno alle donne vittime di violenza nei Paesi in via di sviluppo,  ha evidenziato le problematiche relative alle donne immigrate ed ha presentato il suo impegno  nella costruzione di percorsi di integrazione/inclusione sul Territorio Italiano.

In collaborazione con le Amministrazioni  Comunali ed altre Associazioni ed Enti, sviluppa,infatti   progetti  di istruzione e conoscenza quale chiave per aprire la porta ad un futuro di emancipazione alle tante donne immigrate che vivono, nel silenzio mediatico, la loro condizione di nuova, ignorata schiavitù.

 

Nelle conclusioni è stato ribadito che  la nostra attività non si esaurisce in questa giornata !

Gli Enti,Associazioni,Istituzioni che promuovono questo Evento,sono impegnate a costruire una rete,un network in grado di mettere in cantiere  iniziative sviluppare  progetti,fare cultura contro la violenza con un programma di iniziative al quale tutti noi possiamo/dobbiamo dare il nostro contributo.

 

 

L’iniziativa è stata  promossa da:

 

  • N.G. Nuovi Spazi al Servire Istituto per la Cooperazione con i Paesi in via di Sviluppo
  • Comitato MIMPEGNO
  • HUMANTEK
  • Comitato Tecnico Scientifico Discipline Bio Naturali della Regione Lombardia
  • Telefono Donna
  • Parsifal

 

Ufficio stampa di Nuovi Spazi al Servire

nuovispazi.nss@libero.it

0363 40974

Ufficio Stampa Comitato Tecnico Scientifico

Luciana Mantovani

lucy.manto@gmail.com

comunicazione@comitatotecnicoscientificodbn.com