Naturopatia

 

Profilo dell’Operatore

Il Naturopata è il professionista esperto in Naturopatia, multidisciplina Bio-Naturale, rivolta al consolidamento dello stato di benessere dell’individuo.

Il Naturopata rivolge il suo operato alla persona intesa come entità globale e indivisibile di corpo, mente ed emozioni in una prospettiva olistica.

Il Naturopata stimola la forza vitale e asseconda la capacità spontanea di autoregolazione dell’organismo, intervenendo nel coadiuvare i meccanismi fisiologici legati alle naturali risorse dell’uomo.

Il Naturopata ricerca le cause delle disarmonie energetico/funzionali (tole causam).

A tal fine, indirizza la sua attività verso: il riconoscimento della costituzione, della diatesi e del terreno del cliente; il mantenimento e il ripristino dell’equilibrio omeostatico; l’individuazione e il trattamento degli squilibri energetico funzionali; la stimolazione delle capacità reattive intrinseche dell’individuo; il miglioramento del terreno; la valutazione degli influssi ambientali e relazionali di nocumento al mantenimento del benessere.

Il Naturopata utilizza tecniche non invasive e soluzioni naturali che stimolano le capacità reattive dell’organismo (primum non nocere).

Il Naturopata educa a stili di vita salubri e incoraggia la responsabilizzazione della persona nei confronti del suo stato di salute, guidandola verso una migliore consapevolezza e conoscenza di sé e dello stile di vita più idoneo e fornendo gli strumenti per una corretta autogestione del proprio star bene.

L’attività del Naturopata si esplica quindi attraverso i seguenti tre livelli:

  • valutazione dello stato di benessere globale dell’individuo;
  • impiego di metodiche di trattamento ed elaborazione di consigli naturopatici per l’attuazione di un programma di benessere personalizzato;
  • sviluppo di metodiche di educazione individuale, familiare e sociale.

Il Naturopata, conoscendo i principi della metodologia naturopatica e la sua corretta applicazione all’interno del proprio ambito professionale rinvia i casi che esulano dalla sua pertinenza ad altre figure professionali.

Il Naturopata opera sia in autonomia professionale che in complementarità ad altri professionisti.

Il Naturopata agisce secondo precise norme deontologiche e professionali delineate dalle associazioni di categoria.

Strumenti del Naturopata

Trattasi di metodiche manuali, bioenergetiche e nutrizionali, utilizzate in riferimento alle caratteristiche morfo-funzionali, evidenziabili anche attraverso valutazioni energetico-costituzionali e metodi strumentali non classificati come dispositivi medici.

Dette tecniche, discipline, prodotti e attrezzature peculiari sono da intendersi come definitivamente acquisite da parte della categoria, in quanto storicamente e culturalmente appartenenti alla storia e alle metodiche sviluppate, sia sotto il profilo teorico che pratico, dalla Naturopatia europea ed extraeuropea nell’ultimo secolo.

  • Analisi biotipologica, iridologica, morfopsicologica, bio-energetica, riflessologica e kinesiologica.
  • Alimentazione naturale ed eumetabolica
  • Tecniche energetiche
  • Tecniche corporee, manuali e riflessologiche
  • Prodotti erboristici e fitonutrizionali
  • Integratori alimentari
  • Rimedi floreali
  • Igienismo e idrologia naturopatica

Sulla base di tali strumenti sarà garantita l’identità di ogni singolo ente formativo nel rispetto delle proprie specificità.Sarà compito degli enti formativi garantire coerenza e congruità degli obiettivi formativi.

Offerta Formativa

La formazione minima è di 900 ore per un percorso minimo di 3 anni

PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA

  • Area culturale ………………………………………………………………….….… Monte ore minimo 230
  • Area personale …………………………….…………………………….……..…… Monte ore minimo   40
  • Area normativa ……………………………………………………….…….…..…… Monte ore minimo   10
  • Area relazionale ………………………………………………………………..…… Monte ore minimo 100
  • Area tecnica …………………………………………………………………………. Monte ore minimo 250

Monte ore frontali* totale (di 60 minuti) minimo strutturato in modo vincolante                                   630

Monte ore discrezionali                                                                                                                          70

 Per un totale ore frontali                                                                                                                   700

  • Tirocinio/stage …………………………………………………………………..………………..……. 150
  • Tesine – valutazioni -altro………………………………………………………..…….……….….….   50

Monte ore totale omnicomprensivo …………………………………………………………………….. 900

Di cui massimo il 20% di formazione a distanza, ad esclusione dell’area tecnica.

*N.B. ore frontali sono le ore svolte con la conduzione diretta e/o comunque la supervisione diretta all’attività da parte del docente.