Biodanza e Progetto Empowerment

Biodanza – Sistema Rolando Toro – è attiva nella Casa Circondariale di Mantova dal 3 maggio 2019, parte del progetto di prevenzione primaria “EMPOWERMENT”, promosso dal Coordinatore Sanitario di Medicina Penitenziaria ASST di Mantova Dott.ssa Laura Mannarini in accordo con la Direttrice del carcere Dott.ssa Rossella Padula.

Il progetto EMPOWERMENT prevede interventi di terapia informativa che riguardano l’educazione su igiene alimentare, igiene personale e degli ambienti, igiene orale e incentivo all’attività motoria.

La Biodanza è stata coinvolta in questo progetto come attività motoria di gruppo con l’obiettivo di coinvolgere i detenuti e gli operatori sanitari di medicina penitenziaria attraverso la musica, il movimento e la sequenza degli esercizi, per offrire uno stimolo continuo a muoversi con gioia, per migliorare la relazione con gli altri e ad avere il coraggio di esprimersi, percepire i propri ritmi e ad avere maggiore stima e fiducia in sé stessi e negli altri.

Tre operatori di Biodanza, Tiziana Brambilla, Monica Tironi e Pierangelo Colombi, con incontri a cadenza settimanale stanno registrando un feed-back positivo sia da parte della popolazione detenuta sia da parte degli operatori sanitari e dell’amministrazione penitenziaria.

Biodanza ha esordito nel progetto EMPOWERMENT nel carcere minorile di Milano “Cesare Beccaria” nel luglio 2017 e da allora continua la sua attività per i ragazzi della “Settimana dell’Accoglienza” con gli operatori Tiziana Brambilla e Luigi Radogna. Prossimamente, il progetto Enpowerment sarà promosso dalla Dott.ssa Mannarini anche presso altri Istituti di pena.

Il giorno 24 maggio 2019, presso l’Auditorium della Casa Circondariale di Mantova, è stato presentato il progetto alla stampa (foto da Gazzetta di Mantova del 25/05/2019), in presenza del Direttore Sanitario ASST Mantova Riccardo Bertoletti, il Direttore Medico ASST SantiPaoloCarlo dei quattro Istituti di pena milanesi (CR Bollate, CR Opera, CC San Vittore, IPM Beccaria) Cesare Lari, il Coordinatore Regionale di Sanità Penitenziaria Roberto Ranieri, il Direttore del carcere di Mantova Rossella Padula, il Comandante Raffaele Pierro e i funzionari giuridico-pedagogici Stefania Ianulardo e Chiara Sgarbi. 

Come spiegato dalla Dr.ssa Mannarini, “è importante sottolineare le strategie metodologiche utilizzate nei nostri incontri, persone  che parlano a persone di saluteintesa come benessere bio-psico-sociale, si comunica in modo simmetrico, per favorire la fase di aggancio ed agevolare la creazione di un valido patto terapeutico anche quando il paziente ha inizialmente mostrato sfiducia nei servizi socio-sanitari.”, continua “Questi progetti possono iniziare ed andare avanti quando il carcere funziona bene e le tre aree trattamentali, educativa – sanitaria – sicurezza, si integrano e collaborano, questo a Mantova succede quotidianamente.”

La Prof.ssa Laura Strohmenger, Professore Ordinario di Odontoiatria dell’Università di Milano intervenuta per testimoniare la sua esperienza come conduttore del modulo di igiene orale dichiara “è importante andare avanti, un’iniziativa nata per una intuizione della Dr.ssa Mannarini al carcere minorile Beccaria che continua a riscuotere forte apprezzamento dai detenuti”.

Rossella Artioli e Simona Olivini, infermiere di medicina penitenziaria ASST Mantova, conduttori del modulo sull’igiene personale e degli ambienti, ammettono come partecipare attivamente agli incontri di promozione della salute ed alla biodanza si sia rilevata un’ ottima esperienza professionale capace di arricchirle a livello personale.

L’evento di biodanza proposto al termine della conferenza stampa, ha coinvolto operatori penitenziari, detenuti ed ospiti esterni: una ampia ronda sinuosa a testimonianza di come queste attività migliorino le relazioni anche in ambienti confinati come il carcere.

Un detenuto che sta frequentando il quarto anno del liceo artistico Giulio Romano di Mantova, ha partecipato alle attività di promozione della salute ed ha realizzato il logo del progetto Empowerment dedicato alla Biodanza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: