Collegamento

Video AIFEP: “In buone mani con la pranopratica” programma RAI “Rai Parlamento– Spazio Libero”

All’inizio del terzo millennio si sono fatti strada idee e concetti che consentono di approcciarsi all’uomo e alla persona con un atteggiamento sistemico, in cui il benessere non si riferisce più meramente alla sopravvivenza fisica o all’assenza di malattia, ma anche agli aspetti psicologici e mentali dell’individuo; alle sue condizioni naturali, ambientali, climatiche e abitative; alla vita lavorativa, economica, sociale e culturale che lo circonda; a tutto ciò che in qualche modo interagisce in senso positivo o negativo con la sua esistenza.
Il “benessere” (nel senso più ampio del termine) individuale diventa effetto trainante per costituire proficue relazioni sociali con meno stress e meno effetti patologici collaterali.
In queste circostanze si inseriscono le Discipline Bio Naturali, che hanno un approccio  “ecologico”: esse accolgono l’uomo come “sistema aperto e complesso”, che interagisce dinamicamente con il contesto  che lo circonda.
Gli Operatori delle Discipline Bio Naturali,  oltre a tener conto della persona, sono impegnati anche a sviluppare modalità operative che rispondano alla crescente complessità di interrelazioni che l’individuo è chiamato a vivere, favorendo la ripresa della sua vitalità.
Nel video trasmesso dalla rete “RAI2”, durante la trasmissione “Rai Parlamento– Spazio Libero” è stato evidenziato come l’Operatore in Discipline Bio Naturali (nella fattispecie Area Pranopratica) abbia formazione e competenze che gli consentono di aiutare la persona a riacquisire (o mantenere) il proprio stato naturale di “ben-essere” per il mantenimento armonico del vivere.
Nelle riprese viene sottolineato che la professione di Operatore di Discipline Bio Naturali – Area Pranopratica,  è una professione disciplinata dalla Legge n. 4 del 2013 e in Lombardia è valorizzata dalla Legge Regionale n. 2 del 1 febbraio 2005 e dall’inserimento delle  competenze nel “QRSP(Quadro Regionale degli Standard Professionali). Questo contesto normativo ha il fine di garantire una qualificata offerta delle prestazioni e dei servizi che ne derivano, a tutela sia dei clienti che dei professionisti.
Altro elemento che viene messo in chiara evidenza è che la formazione professionale dell’Operatore Discipline Bio Naturali – Area Pranopratica è finalizzata a favorire il “benessere” delle persone e che pertanto non è legata al contesto medico-sanitario o estetico.

 

Video AIFEP: “In buone mani con la pranopratica” programma RAI “Rai Parlamento– Spazio Libero”

Rispondi